NOVITA' PER LA PREDISPOSIZIONE DEI PREVENTIVI DA PARTE DEI PROFESSIONISTI. PDF Stampa E-mail

La L. 124/17, entrata in vigore il 29/08/17, ha modificato il comma 4, dell'art. 9, del D.L. 1/12, avente per oggetto le disposizioni sulle professioni regolamentate. La nuova disposizione impone l'obbligo ai professionisti di fornire ai clienti le informazioni relative al grado di complessità dell'incarico, le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento fino alla conclusione dell'incarico ed i dati della polizza assicurativa per i danni provocati nell'esercizio dell’attività professionale, obbligatoriamente in forma scritta o digitale. Anche la misura del compenso deve essere fornita preventivamente dal professionista al cliente obbligatoriamente in forma scritta o digitale.

La novità legislativa ribadisce obblighi già previsti dal D.L. 1/12, ma con l'aggiunta importante che le informazioni debbano rivestire forma scritta o eventualmente digitale.

Per completezza si riporta di seguito il testo vigente del comma 4, dell'art. 9, del D.L. 1/12, a seguito delle modifiche introdotte dalla L. 124/17.

Cliccando qui si può scaricare la pubblicazione edita dal Centro Studi del CNI inerente ai "Disciplinari-tipo e mansionari per le prestazioni professionali dell'Ingegnere".

D.L. 1/12 - Art. 9 - Comma 4

Il compenso per le prestazioni professionali e' pattuito, nelle forme previste dall'ordinamento, al momento del conferimento dell'incarico professionale. Il professionista deve rendere noto obbligatoriamente, in forma scritta o digitale, al cliente il grado di complessità dell'incarico, fornendo tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento fino alla conclusione dell'incarico e deve altresì indicare i dati della polizza assicurativa per i danni provocati nell'esercizio dell’attività professionale. In ogni caso la misura del compenso e' previamente resa nota al cliente obbligatoriamente, in forma scritta o digitale, con un preventivo di massima, deve essere adeguata all'importanza dell'opera e va pattuita indicando per le singole prestazioni tutte le voci di costo, comprensive di spese, oneri e contributi. Al tirocinante e' riconosciuto un rimborso spese forfettariamente concordato dopo i primi sei mesi di tirocinio.

 

Elenco PEC

Elenco PEC per le Pubbliche Amministrazioni

Cliccare qui per maggiori informazioni.

Formazione Professionale

Presidenza dell'Ordine

Presidente
Ing. Monica BOCCACCIO
presidente@ingegnerialessandria.it

Vice Presidente
Ing. Guido ANELLI
vicepresidente@ingegnerialessandria.it

Vice Presidente
Ing. Alberto PERACCHIO
vicepresidente1@ingegnerialessandria.it

Segreteria dell'Ordine

Tel: 0131/265714
Fax: 0131/264042
E-mail: info@ordingal.it
Posta elettronica certificata: ordine.alessandria@ingpec.eu

Orario:
Lunedì - Martedì - Venerdì: 8.30 - 12.30
Mercoledì - Giovedì: 13.30 - 17.00
Sig. Bruno BALDIZZONE

Area riservata